Istituto Ricci HomePageBiglietto di andata
N E W S C O N T A T T I R I C E R C A L I N K S F O R U M

  <- INDIETRO

 

  Clic sull'icona per vedere un breve videoclip 

E' un cortometraggio di fiction della durata di 11 minuti, selezionato, nel 1998 per la 3░ edizione del SACHER FESTIVAL. Ha avuto anche riconoscimenti al II festival di cortometraggi VEDOCORTO di Conversano (1998) per la migliore interpretazione femminile e il premio della critica alla rassegna di cortometraggi "LIBERAMENTE" di Isernia (1999). E' una piccola storia, narrata secondo le scansioni della fiaba, in cui si percorre il noto suggerimento di Winnicott: "le soluzioni le hanno solo i pazienti". Per lo psichiatra che si occupa di Marta Ŕ comunque difficile e frustrante dover fare i conti con questa veritÓ, ma egli riesce a dare spazio alle "soluzioni" della sua paziente mantenendosi in una posizione di attenzione (preoccupazione) e di attesa fino a dover accettare che le proprie soluzioni, ingenuamente propose a Marta, non potevano che essere parziali. E' un video che sostiene la fiducia ad oltranza nelle capacitÓ creative dei pazienti e la difficile posizione di "sospensione" che spetta, per definizione, ai terapeuti.

Torna all'inizio